Gita a Venezia

Inserito da: Amici della Biblioteca Ariostea

Dettagli

Domenica 15 Aprile 2018 Escursioni, gite

La chiesa di San Francesco della Vigna è un edificio religioso della città di Venezia situato in Campo San Francesco della Vigna, nel sestiere  di Castello L'attuale chiesa  cominciata da Jacopo Sansovino nel 1534,  è una delle più belle chiese rinascimentali di Venezia. Costruita per i francescani, venne completata nel 1554. Fu poi affidata ad Andrea Palladio, dieci anni più tardi, la costruzione della grandiosa facciata (1564). Garanzia della nobiltà veneziana le due cappelle laterali, che divennero poi cappelle funerarie delle famiglie che avevano costituito un fondo per la sua costruzione.

La biblioteca di San Francesco della Vigna ha sede nel convento. Già nel 1260 un "cenacolo che raccoglieva i letterati della città" si riuniva qui, ma la prima notizia certa dell'esistenza della biblioteca è del 2 agosto 1437, quando papa Eugenio IV ordinò che i libri dei frati defunti non fossero dispersi ma restassero nel convento. Andrea Bragantin e Girolamo Badoer  nel corso del Quattrocento donarono molti zecchini d'oro per l'ampliamento della biblioteca. Venne sempre più allargata, ed era frequentata anche da laici.
Anche questa biblioteca fu sottoposta ai sequestri compiuti in epoca napoleonica. Dal 1877 la biblioteca venne ricostituita e, grazie a lasciti e donazioni di frati e di laici, ampliata nel patrimonio letterario. Dal 1989 nel convento ha sede l'Istituto di studi ecumenici San Bernardino.
Il patrimonio si compone di circa 80.000 volumi moderni catalogati e circa 13.000 libri antichi. La biblioteca conserva anche opere provenienti da alcuni conventi francescani chiusi da pochi anni.

Programma

  • Ritrovo in stazione. Ogni partecipante si dovrà munire di un proprio  biglietto (euro 8,85).

  • Ore 7.51 - Partenza da Ferrara.

  • Ore  9.18 - Arrivo a Venezia Santa Lucia. 

  • Trasferimento al convento di San Francesco con il traghetto (vaporetto 5.2 direzione Fondamente Nove-Lido, fermata Celestia o, per chi lo desiderasse, anche a piedi (tempo di percorrenza 1h). Percorrere tutta Strada Nova, prendendo direzione Campo SS. Giovanni e Paolo (Ospedale Civile), da lì attraverso Barbaria delle Tole, si raggiunge il campo S. Giustina e quindi il Convento.

  •  Ore 11.30 - Visita al convento e alla biblioteca.
    Al termine della visita, pranzo libero o, per chi lo desiderasse, al sacco nei chiostri; nel pomeriggio, alle ore 15, visita alla scuola di San Giorgio degli Schiavoni con i raffinati dipinti di Vittore Carpaccio.

  • Rientro a Ferrara con il treno delle 17,42.

  • Ore 19.09 - Arrivo a Ferrara.

Quota di partecipazione: 25 euro  (entrata musei)

Informazioni

Altre info 0532 418212

Indirizzo

Venezia, VE, Italia