F.I.D.A.P.A

Notte Internazionale delle Candele

candele blu
Nell’inverno del 1942, in un momento tragico della storia dell’Europa e del mondo, la Presidente fondatrice della BPW, Léna Madesin Phillips, riferendosi ad uno degli obiettivi che aveva fissato per orientare l’azione della nostra federazione, cioè “stabilire dei legami di amicizia con le donne di tutto il mondo”, e convinta che una partecipazione più attiva delle donne alle decisioni, sarebbe stato una garanzia di pace, volle creare un simbolo concreto riferito al suo pensiero; per questo istituì, nei giorni più cupi della seconda guerra mondiale, la Cerimonia delle Luci. Questo rito fu introdotto durante la notte internazionale. Ogni nazione, la cui delegata ne raccontava la storia, era rappresentata da una candela accesa, che veniva spenta se il paese che rappresentava era in guerra. Restavano accese solo le candele dei paesi liberi. Con questo gesto Léna Madesin Phillips ricordava, ai suoi compatrioti americani, le sofferenze dell’Europa e manteneva viva la fiamma della speranza. Così è nata la tradizione che vuole ogni anno le socie della BPW International riunite, anche in date differenti, per far vivere la speranza in tutte le donne che nel mondo sono vittime di ingiustizia e sono private della libertà a causa di conflitti.
In questo terzo millennio la Cerimonia delle Candele possa sempre più essere il simbolo di una grande luce e messaggio di gioia e di pace.
In Italia tutte le Sezioni della Fidapa – BPW Italy organizzano ogni anno la loro Cerimonia delle Candele.

Il cerimoniale è scandito da diverse fasi: il colore di ogni candela rappresenta un Paese differente. Al centro del tavolo presidenziale sono collocate una candela bianca più alta, altre sei bianche più piccole (una simboleggia l'Italia), una rosa, simbolo delle socie individuali e una verde (l'avvenire). Sui vari tavoli, invece, candele bianche, simbolo delle 36 Federazioni, e blu, simbolo dei 48 Club associati. candele bianche 1
L’accensione delle candele segue il seguente protocollo: la candela bianca più alta, simbolo dell'Internazionale, la candela bianca per l'Italia, una delle Federazioni fondatrici della BPW, poi le altre cinque, simbolo, con l'Italia, delle prime Federazioni (Stati Uniti, Austria, Canada, Francia, Regno Unito), la candela rosa, simbolo dei membri associati individuali (Tunisia). A conclusione, si accendono le candele bianche e blu.
Per ultima, la socia più giovane, accende la candela verde, posta al centro, simbolo dell’Avvenire.

La Cerimonia si conclude con la lettura de:
Il nostro impegno
Allontanare da noi ogni meschinità,
Tradurre in azione i nostri propositi
essere generose nel pensare e nell’agire con lealtà e coraggio.
Superare egoismo, falsità e pregiudizi.
Non giudicare avventatamente per andare incontro agli altri a viso aperto ma accettare le nostre diversità e lottare per gli ideali comuni