F.I.D.A.P.A - Federazione Italiana Donne Arti Professioni Affari

F.I.D.A.P.A - Federazione Italiana Donne Arti Professioni Affari


MEMORIA STORICA della Sezione

La sezione FIDAPA di Ferrara è stata fondata nel 1997 da Carla Scoppetta. Con il sostegno di alcune amiche, animate da profondo spirito di servizio e di forza propositiva, si è costituito un gruppo di socie in grado di dare impulso e visibilità alle attività di promozione e di sviluppo delle competenze e delle potenzialità delle donne.

Ferrara vive, in quegli anni, il fervore di un nuova progettualità sociale, sperimenta e consolida la valenza dell’impegno femminile, implementa e valorizza le iniziative di difesa del patrimonio storico-artistico della città. (nel 1995 e nel 1999, la città ottiene il riconoscimento UNESCO a patrimonio dell’umanità). carla giov
La Sezione collabora e condivide con le Istituzioni attività a largo raggio. Con l’obiettivo costantemente rivolto alla figura femminile, nascono progetti specifici, alcuni dei quali confluiscono in importanti pubblicazioni, quali: Ferrara delle donne: Le dame della corte estense 1998 , la lettura di luoghi della città attraverso la storia delle donne che li hanno resi celebri e il libro Le custodi del sacro 1999, viaggio tra le voci e i silenzi dei monasteri femminili ferraresi. In occasione dell'anno dedicato a Lucrezia Borgia si realizza il Convegno "Storie di danze, gioielli, musiche, costumi e canti" al quale fa seguito la pubblicazione Lucrezia Borgia incontra Ferrara: luoghi, volti, amori.
Sulla stessa linea si colloca Il contributo delle donne ferraresi nel mondo dei Beni culturali realizzato nell’anno delle Pari opportunità: una serie di incontri dedicati al mondo della cultura ferrarese e alle professionalità femminili, alla cui conoscenza contribuiscono. Questo come altri progetti sono rivolti ai docenti e agli alunni delle scuole. Molte sono le attività finalizzate alla scuola e alla formazione delle nuove generazioni: Oltre il velo della razza" progetto di multiculturalità, con consegna di una borsa di studio riservata alla tesi di laurea di uno studente della nostra Università , Il benessere: spunti di riflessione su alimentazione, attività motorie e pensiero ciclo di incontri con gli allievi di un liceo cittadino, Disturbi comportamentali nei confronti del cibo e corretto approccio nutrizionale , Corso interattivo per genitori e laboratori di approfondimento… e tanti altri potrebbero essere elencati. La Sezione, riconosce la formazione come prerogativa importante delle sue attività progettuali e si impegna affinché negli uomini e nelle donne, si strutturi e si consolidi la coscienza individuale e la consapevolezza, necessarie a ottenere e a praticare una vera, e non solo apparente, parità di genere.
Sempre nella scuola prendono corpo alcuni progetti rivolti alla tutela dell’ambiente; Salvaguardia e management ambientale , Rifiuti in cerca d'autore lavori degli allievi del liceo Ariosto prodotti con rifiuti recuperati sulle spiagge del nostro litorale; all’attività segue la Mostra dei lavori, tenuta alla Palazzina di Marfisa d’Este, con pubblicazione del catalogo.
In anni recenti, la Sezione ha focalizzato il proprio impegno verso l’imprenditoria femminile emergente; ha svolto attività di ricerca sulle giovani agricoltrici del territorio e ne ha sintetizzato dati e interviste in un libro fotografico Madre natura: storie di giovani donne in agricoltura.
Ha promosso, per più annualità, attività di formazione negli Istituti scolastici cittadini, sensibilizzando i giovani sul tema: Il corpo delle donna nella pubblicità, moduli di conferenze _laboratori,  condotti attraverso un approccio interdisciplinare, rivolto alla lettura critica dei messaggi pubblicitari veicolati dai media. Ha avviato Corsi di approfondimento interattivo destinati ai genitori di bambini e ragazzi in età scolare, nell'intento di fornire ai medesimi strumenti e startegie educative di supporto alla genitorialità.
Ha promosso, in collaborazione con le Associazioni femminili ferraresi, nel 2015, il Convegno sull'Associazionismo femminile, ponendo le basi per la costituzione della Rete  delle Associazioni femminili del territorio, organo di promozione e proposta, presso le Istituzioni, delle istanze e dei diritti delle donne.
Attenendosi ai Temi Nazionali e Internazionali ha promosso percorsi culturali riferiti alle tematiche di inclusione, incontri con altre Associazioni femminili e non, tavole rotonde su argomenti di interesse comune, conversazioni di natura letteraria e scientifica, seminari su temi sociali. Si è, inoltre, costantemente adoperata per incoraggiare nel territorio la partecipazione attiva e consapevole delle donne alla vita politica, amministrativa e sociale. Attualmente alcune socie ricoprono importanti ruoli istituzionali, in ambito cittadino e regionale. Collabora con le Istituzioni cittadine a percorsi di conoscenza del territorio e della città e alla realizzazione di manifestazioni culturali che si ripetono con cadenza annuale nella città.
Oggi la Sezione conta 40 socie, le cui attività lavorative rappresentano un gran numero di professioni del mondo lavorativo. Presidente pro tempore, biennio sociale 2015/2017, è Susanna Benetti.
(Nella fotografia: Carla Scoppetta, fondatrice della Sezione)

mail fidapaferrara@gmail.com


Sito Web FIDAPA BPW Italy Distretto Nord Est

Sito Web FIDAPA BPW Italy Nazionale