Fondazione ANT

Progetto Tiroide

Il PROGETTO TIROIDE ANT si pone come obiettivo quello di individuare i soggetti portatori di noduli tiroidei unici o multipli, mediante l’esecuzione di controlli eseguiti da un esperto del settore con l’ausilio di un moderno ecografo. Si tratta di un professionista, sostenuto economicamente da ANT. La campagna di screening è a costo zero per la popolazione.

La diagnosi precoce consentirà di intervenire, nel modo più adeguato e tempestivo possibile, con ulteriori indagini laboratoristiche, strumentali e bioptiche.

L’incidenza del tumore della tiroide, attualmente stimata in Italia di circa 3600 casi/anno, è in fase di notevole crescita. Nella realtà i tumori della tiroide sono più numerosi, come testimonia la percentuale (5%) delle neoplasie riscontrate post-mortem in corso di esame autoptico. Questo significa che la malattia è più comune di quanto si creda e che spesso si sviluppa in maniera silente e subdola. Da qui la necessità di provvedere in termini di prevenzione primaria utilizzando sale iodato nelle aree dove il gozzo è endemico ed in termini di prevenzione secondaria attraverso un corretto esame clinico accompagnato dall’indagine ecografia che consenta di rilevare anche piccoli noduli non palpabili.

Le date del Progetto Tiroide vengono pubblicizzate dalle Delegazioni ANT locali ed è possibile prenotarsi di persona, o telefonicamente, per un n. massimo giornaliero di visite, su appuntamento, nel luogo di volta in volta preposto.