Polisportiva Otello Putinati

Progetto Spinning e Integrazione

Questo progetto, partito dall’esempio dell’Ist. Serafico di Assisi, ha lo scopo di migliorare le capacità residue di persone disabili attraverso l’attività di Spinning® e soprattutto di favorire l’integrazione, portando le stesse a partecipare alle attività sportive insieme a persone normalmente abili.
A questo scopo presso la Polisportiva Putinati è stato attivato da settembre 2007 un corso di Spinning® per disabili che viene tenuto il sabato mattina dalle 10 alle 11 da un Istruttore J.G.S.I. che si è formato sull’esperienza dell’attività di Spinning® presso dell’Istituto Serafico di Assisi. La pratica sportiva assume un valore primario quando diventa strumento di prevenzione-riabilitazione, integrazione sociale e momento educativo.
Queste componenti diventano espressione piena del concetto di “salute”, allorché anche attraverso lo sport possono rappresentare:
- accrescimento delle capacità condizionali;
- mantenimento della fisiologica mobilità articolare;
- incremento delle capacità coordinative;
- acquisizione di nuove abilità motorie;
- facilitazione degli interscambi sociali;
- inserimento di se stessi in diversi ambienti esterni;
- opportunità di relazionarsi con nuovi modelli;
- stimolo dell’attività cognitiva;
- incremento dell’autonomia;
- rinforzo dell’autostima;
- sviluppo del self-efficacy;
- sperimentazione della novità in un contesto adeguato;
- incremento motivazione intrinseca.
Un’affermazione dell’integrazione completa dell’handicap “fuori” dai centri e dalle associazioni, a cura degli “addetti ai lavori”, può costituire esperienza condizionante il cambiamento o meglio la crescita di uno stato di vita dove il disabile non lotta per diventare normale, ma per affermare la sua normalità nell’essere se stesso.